#riflettendoconTiziano 09

 

Ridere, io trovo che ridere è una cura, è parte della guarigione.

Per cui il consiglio che do a tutti è cominciare con una grande risata e finire con una grande risata.

 

 

T. Terzani

 

 

#riflettendoconTiziano 08

 

Diverso è lo spirito del viaggiatore, quello contro le mode e il turismo organizzato. Non si va in un posto pensando di starci dieci giorni e capire.

Viaggiare è un'arte perchè il viaggio è doppio: è fisico da un lato, dall'altro è dentro di sè, immobili.

 

T. Terzani

 

 

#riflettendoconTiziano 07

 

Succede che, osservando un dettaglio, si è colpiti dall'insieme in cui quel dettaglio è insignificante.

 

T. Terzani

 

 

#riflettendoconTiziano 06

 

Nel cuore dell'Uomo c'è un bambino e quello parla in una lingua antica: la poesia. La sua voce è semplice e pura, ma oggigiorno quasi non gli esce più dal petto soffocata com'è dalle mille zavorre della vita. Scuola, società, convenzioni, lavoro, televisione, pretese di serietà e telefonini imbavagliano ogni giorno di più quella creatura e la mettono a tacere. Anche quando, per esuberanza, quella cerca di farsi sentire, nessuno le presta più l'orecchio, perché tutti siam presi e rintontiti ad ascoltare l'assordante rumoreggiar del mondo che, pur assurdo e inutile, ci par tanto importante.
Eppure quel bambino dentro di noi è il miglior compagno, il miglior amico e maestro che abbiamo. E siam fortunati, perché quel bambino non invecchia mai e, anche quando sembra averci abbandonati, è sempre lì, nascosto, sempre pronto a giocare, a ridere, a divertirsi. Basta, anche senza saperlo, dargli l'occasione d'uscire allo scoperto.

 

T. Terzani